Tangentopoli sul piccolo e grande schermo

Le vicende di Tangentopoli, lo scandalo politico ed economico nato nel 1992 con l’inchiesta Mani Pulite, e che ha portato al crollo della Prima Repubblica, sono state raccontate forse troppo poco da televisione e cinema.

Scorri l’articolo per ascoltare il podcast.

Una parte della fitta trama di intrecci tra politici e imprenditori che negli anni dell’inchiesta hanno riempito le pagine dei giornali e i palinsesti della televisione, hanno trovato spazio in serie tv e documentari e in misura marginale anche in qualche film.

Avere una visione totale di tutti gli avvenimenti, con i collegamenti tra fatti, persone, amicizie, schieramenti, non è facile, ma possiamo provare a darvi qualche suggerimento.

1992

Iniziamo con una serie tv andata in onda su Sky qualche anno fa. 

1992 narra in chiave romanzata i mesi caldi di quell’anno, attraverso i punti di vista di sei diversi personaggi, le cui storie si intrecciano tra loro e con altri volti noti dell’Italia dell’epoca.

Alla prima stagione, se ne sono aggiunte altre due, 1993, in cui prosegue il racconto di quello scenario politico ed economico molto complesso e 1994, incentrato sull’arrivo di Silvio Berlusconi a Palazzo Chigi.

Il cinema

Alcune immagini, tra il drammatico e il grottesco, ricostruiscono i suicidi eccellenti di Tangentopoli nel pluripremiato film Il Divo di Paolo Sorrentino del 2008. Nella scena che segue, Eugenio Scalfari, direttore de La Repubblica, intervista un infastidito Giulio Andreotti, il quale sembra non essere minimamente toccato dall’ondata di scandali e morti che stavano travolgendo il paese.

Anche Marco Bellocchio, nel suo film Fai bei sogni, tratto dal romanzo autobiografico del giornalista e scrittore Massimo Gramellini, ricostruisce la scena del suicidio di uno speculatore finanziario coinvolto nell’inchiesta di Mani Pulite.

Nella realtà, lo stesso Gramellini seguì all’epoca i fatti di Tangentopoli come inviato da Montecitorio, a Roma.

La televisione

Con un taglio decisamente più documentaristico, ci sono i quattro capitoli del documentario Mani Pulite,  realizzati per la Rai nel 1997, a pochissimi anni di distanza dai fatti di cronaca, e oggi disponibili su YouTube:

Ascolta il podcast (voce e musica di Marco Chiappini)

Anna Quaranta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi