Archives

Livello B2/C1

I verbi del Presidente

Lunedì 24 gennaio inizieranno le votazioni per le elezioni del Presidente della Repubblica italiana, in vista della scadenza del settennato di Sergio Mattarella, prevista per il 3 febbraio 2022.

In questi giorni sto facendo un po’ di ricerche per i nuovi contenuti (che troverete prossimamente nella sezione Shop) e che naturalmente vorrei dedicare alla massima carica istituzionale.

Proverò a raccontarvi alcuni particolari momenti di crisi che l’Italia ha attraversato e la scelta, da parte del Presidente in carica, di ricorrere a un governo tecnico.

Proprio come ha fatto Sergio Mattarella con il Governo Draghi lo scorso febbraio, o come fece Giorgio Napolitano nel 2011, con il Governo Monti.

In questo articolo invece voglio parlarvi dei verbi del Presidente.

I verbi del presidente

Ho ascoltato il podcast Romanzo Quirinale (disponibile su Spotify) del giornalista Marco Damilano che fa un excursus molto interessante sulla storia d’Italia attraverso i Presidenti che si sono succeduti al Quirinale.

In particolare, nel terzo episodio si parla dei “verbi del Presidente”.

Ecco il pezzo:

Il Presidente della Repubblica può inviare messaggi alle Camere, autorizza i disegni di Legge, promulga le leggi, emana i decreti, indice le elezioni e i referendum, nomina i senatori a vita e i giudici della Consulta, ratifica i trattati, accredita i diplomatici, presiede il Consiglio Superiore della Magistratura e il Consiglio Supremo di Difesa, dichiara lo stato di guerra, può concedere la grazia e commutare le pene, conferisce le onorificenze.

Autorizza, promulga, emana, indice. E poi: nomina, ratifica, accredita, presiede, dichiara, conferisce: sono i verbi del Presidente. (Luigi, ndr) Einaudi li riassumeva in tre: consigliare, incoraggiare, avvertire.

(Tratto da Romanzo Quirinale Marco Damilano Ep.3 Il sogno dell’uomo forte)

Qui trovate le attività didattiche gratuite da scaricare per questo articolo.

Prossimi contenuti e articoli disponibili

A breve, i contenuti a pagamento.

Nel frattempo, potete leggere l’articolo e scaricare le attività didattiche sul Presidente Carlo Azeglio Ciampi, ex Governatore della Banca d’Italia, ex Presidente del Consiglio di un governo tecnico, il suo mandato da Presidente della Repubblica fu caratterizzato dal passaggio della lira all’euro.

Gli appuntamenti di gennaio

Il 2022 è alle porte e come già vi avevo preannunciato al mio ritorno da Stromboli (era settembre, lo so, il tempo è volato!) qualcosa è cambiato in questo blog.

Scrivere e creare contenuti didattici mi piace e ovviamente mi piace insegnare e studiare per tenermi aggiornata per fare in modo che i miei studenti possano imparare su materiali sempre più vicini al loro contesto di vita e di apprendimento.

Sebbene mi diverta a ricercare, rielaborare e creare, tutto questo ha un costo (soprattutto in termini di tempo da investire).

Per questo ho deciso di creare dei contenuti a pagamento, che potrete acquistare nella sezione Shop. Naturalmente, prima di acquistare potrete scaricare un’anteprima per capire se quel materiale potrà esservi utile e poi procedere all’acquisto.

Trovate un esempio di anteprima qui. (Le piste dell’omicidio Gucci, per livello B2/C1) che potete acquistare qui.

House of Gucci

In occasione dell’uscita dell’ultimo film di Ridley Scott, che in Italia è in sala dal 16 dicembre, ho deciso di creare altri contenuti sull’argomento, che ripercorrono la storia della famiglia sin dai tempi di Guccio Gucci, il fondatore, per attraversare le due Guerre e arrivare alla consacrazione internazionale con l’apertura del primo negozio americano a New York.

Gli appuntamenti di gennaio

I contenuti sono pronti. Ecco le anteprime e dove acquistarli.

Una corsa in ascensore (podcast e attività didattiche) VEDI QUI L’ANTEPRIMA e ACQUISTA QUI.

Tra le due guerre (podcast e attività didattiche) VEDI QUI L’ANTEPRIMA e ACQUISTA QUI

Roma città aperta (podcast e attività didattiche) VEDI QUI L’ANTEPRIMA e ACQUISTA QUI

A mani vuote (podcast e attività didattiche) VEDI QUI ANTEPRIMA e ACQUISTA QUI.

Le attività didattiche

Il Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue

Con riferimento alla tabella dei descrittori del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue:

I livelli delle attività didattiche con riferimento al Quadro

Per la creazione dei contenuti mi sono ovviamente ispirata ai principi del Quadro, importante documento di politica linguistica e prezioso strumento per quanti sono impegnati nel campo dell’insegnamento delle lingue, oltre che per gli apprendenti.

Partendo dal livello B2, in cui il Quadro fa riferimento al contesto di specializzazione del parlante non nativo, ho ideato e progettato le attività di grammatica, lessico e produzione scritta tenendo in considerazione i sillabi per ogni livello.

Per ogni articolo e podcast c’è un tag rosso contenente uno dei seguenti livelli: B2, B2/C1C1C1/C2C2.

La scelta di inserire i livelli intermedi B2/C1 e C1/C2 è per aiutare gli studenti e gli insegnanti nella selezione delle attività, cercando di avvicinarsi maggiormente alle esigenze degli apprendenti.

I tag delle attività didattiche: uno strumento utile per orientarsi

Oltre alla classificazione per livelli, in fondo a ogni articolo corredato di attività didattiche da scaricare (WORKSHEET AND KEYS), ci sono dei tag utili per selezionare gli argomenti di grammatica, quelli lessicali, le abilità, i tipi di linguaggio, gli aspetti sociolinguistici, a cui si riferiscono le attività contenute nel .pdf.

Ecco un video tutorial:

Le piste dell’omicidio Gucci

La morte di Maurizio Gucci avvenuta la mattina del  27 marzo 1995 a Milano non è più un mistero. 

L’accusa di omicidio a carico dell’ex-moglie Patrizia Reggiani, da cui Maurizio Gucci si era separato nel 1985 e da cui aveva divorziato un anno prima di venire assassinato a sangue freddo su un marciapiede milanese, è stata il culmine di una serie di indagini che avevano passato in rassegna la vita pubblica e privata dell’ultimo rampollo della prestigiosa casa di moda toscana.

Tutto l’articolo e le attività didattiche per gli studenti (Le piste dell’omicidio Gucci_S), unitamente al Worksheet con le indicazioni per gli insegnanti e le soluzioni (Le piste dell’omicidio Gucci_T) si possono acquistare nella sezione Shop.

Guarda qui l’anteprima: Le piste dell’omicidio Gucci_Preview

Acquista qui

Ultima Ora: l’OPA di KKR su TIM

la riforma fiscale

Ieri pomeriggio si è riunito il consiglio di amministrazione di TIM per esaminare la proposta del fondo americano KKR, “di effettuare una possibile operazione sulle azioni attraverso un’offerta pubblica di acquisto sul 100% delle azioni ordinarie e di risparmio della Società” con lo scopo di portare la società al delisting, cioè alla cancellazione del titolo dal listino di Borsa.

Secondo una nota, l’OPA (Offerta di Pubblico Acquisto) lanciata da KKR su TIM sarebbe amichevole e aspira a ottenere “il gradimento degli amministratori della società e il supporto del management“, oltre che quello del governo.

TIM infatti è soggetta al golden power, un potere speciale che lo Stato italiano può esercitare per tutelare i settori strategici dell’economia.

Del golden power ne avevamo parlato qui, con articolo e attività didattiche da scaricare per livello B2+.

Staccare cedola

Ancora oggi è molto usata l’espressione staccare cedola o staccare dividendo per indicare quando un’azienda o un ente pubblico paga gli interessi o gli utili ai possessori di azioni e obbligazioni.

Per praticare l’abilità di comprensione orale del testo, scarica le attività didattiche e ascolta i podcast (speaker Marco Chiappini).

Leggi qui l’articolo completo.

I piani di risparmio

L’Italia è tradizionalmente un popolo di risparmiatori.

Eppure i risparmiatori italiani continuano a faticare parecchio a capire i piani di risparmio.

Per praticare l’abilità di comprensione orale del testo, scarica le attività didattiche per più livelli e ascolta il podcast (speaker Marco Chiappini).

Leggi qui l’articolo completo

La Guardia di Finanza

In Italia esiste un corpo di polizia con un’organizzazione di tipo militare altamente specializzato in materia economica e finanziaria: la Guardia di Finanza.

Per praticare l’abilità di comprensione orale del testo, scarica le attività didattiche in .pdf e ascolta i podcast (speaker Marco Chiappini).

Leggi qui l’articolo completo.

guardia di finanza

La riforma fiscale

Lo scorso 5 ottobre il Consiglio dei Ministri si è riunito per approvare il disegno di legge riguardante al revisione del sistema fiscale in Italia.

la riforma fiscale

Questi sono i principi a cui la riforma fiscale si ispira (fonte: governo.it):

  1. lo stimolo alla crescita economica attraverso una maggiore efficienza della struttura delle imposte e la riduzione del carico fiscale sui fattori di produzione;
  2. la razionalizzazione e semplificazione del sistema anche attraverso la riduzione degli adempimenti e l’eliminazione dei micro-tributi;
  3. la progressività del sistema, che va preservata, seguendo i dettami della Costituzione che richiamano un principio generale di giustizia e di equità;
  4. il contrasto all’evasione e all’elusione fiscale.

Di fisco, tasse e imposte ne abbiamo parlato nei seguenti articoli (con podcast da ascoltare e attività didattiche per praticare il lessico riguardante il fisco e il linguaggio della stampa):

Le imposte e le tasse (Podcast, livello B2);

Le imposte dirette (Podcast, livello B2);

Il sistema tributario italiano (Worksheet and keys sul lessico delle tasse, livello C1)

L’imposta sui guadagni sul capitale (Worksheet and keys, livello B2/C1);

La Tobin Tax (qui articolo e podcast e qui worksheet and keys, livello C1)

Lo spauracchio della patrimoniale, (qui articolo e podcast e qui worksheet and keys, livello C2)

Le imposte di successione (Worksheet and keys, livello C1)

La lingua plastica: piuttosto che e quant’altro

Risale più o meno agli anni Novanta il consolidamento dell’uso di piuttosto che con valore disgiuntivo, cioè con il significato di oppure, dimenticando il suo uso corretto, quello di invece di.

Oltre all’abuso di piuttosto che, ci sono altri modismi che hanno preso piede nella lingua italiana in quello stesso periodo. Quant’altro, (ab)usato per dire eccetera, è uno di questi.

Per praticare l’abilità di comprensione orale del testo, scarica le attività didattiche in .pdf e ascolta i podcast (speaker Marco Chiappini).

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi