Gucci: tra le due guerre

DISPONIBILE come risorsa LIBERA tutto l’articolo e le attività didattiche per gli studenti (Tra le due guerre_S), unitamente al Worksheet con le indicazioni per gli insegnanti e le soluzioni (Tra le due guerre_T).

GUARDA QUI L’ANTEPRIMA Tra le due guerre_Preview .

Gucci: tra le due guerre

LEGGI L’ARTICOLO, SCARICA LE ATTIVITA’ DIDATTICHE, ASCOLTA IL PODCAST

La Valigeria Guccio Gucci vendeva borse di pelle e valigie da viaggio, tutti articoli che Guccio selezionava personalmente dai suoi fornitori in Toscana, Germania e Inghilterra.

Sempre più spesso gli capitava di ricevere ordini di pezzi unici, difficili da reperire presso i suoi fornitori. Per questo decise di aprire un laboratorio dedicato alla produzione e alla riparazione di borse di pelle.

Dopo l’esperienza al Savoy aveva capito che la clientela benestante amava avere articoli unici ed esclusivi e infatti i suoi articoli divennero ben presto molto apprezzati.

Eppure, durante il primo anno di produzione i flussi di cassa soffrirono parecchio. Da un lato c’erano le richieste di pagamento dai fornitori delle pelli e dall’altro qualche cliente regolava il conto in ritardo. 

Gli venne in aiuto il futuro genero, il quale aveva messo i soldi da parte per sposare la giovane Grimalda Gucci. 

Il prestito fu provvidenziale.

Non solo Guccio riuscì a ripagarlo in pochi mesi, ma poté assumere una squadra di artigiani a cui affidò singolarmente il compito di completare un prodotto, dall’inizio alla fine e in totale autonomia. Questo processo poteva comportare l’assemblaggio di cento parti diverse per un solo articolo, per un totale di dieci ore di lavoro.

L’azienda cresceva, ma quando Mussolini invase l’Etiopia la Lega delle Nazioni sanzionò l’Italia e per Guccio fu impossibile approvvigionarsi delle materie prime necessarie alla sua produzione.

Fu così che il suo estro lo salvò dalla chiusura dell’attività.

Iniziò a produrre valigie e borse usando tela e pelli, ma queste ultime soltanto nelle parti in cui era più facile che si consumassero, gli angoli, le fibbie e le tracolle. 

SCARICA LE ATTIVITA’ DIDATTICHE

ASCOLTA IL PODCAST (voce Marco Chiappini).

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi