Il golden power

Il golden power è un potere speciale che lo Stato può esercitare per tutelare i settori strategici dell’economia italiana.

Si applica quando questi si trovano in una situazione di vulnerabilità sui mercati di Borsa.

Il golden power

Proteggere i settori strategici dell’economia

Istituito con il Decreto Legge n.21 del 15 marzo 2012 e integrato con successivi atti, l’esercizio del golden power da parte dello Stato si applica ai settori della difesa e della sicurezza nazionale, e alle attività di rilevanza strategica nei settori dell’energia, dei trasporti e delle telecomunicazioni.

Ma in soldoni, in che cosa consiste questo golden power?

Avete presente quando il mercato è talmente al ribasso che potrebbe essere molto facile per un’azienda, magari straniera, iniziare a comprare a mani basse e a prezzi di saldo?

Ecco, il golden power serve a questo: a limitare le scalate ostili con cui le aziende straniere potrebbero prendere il controllo delle imprese italiane, il cui prezzo è appetibile grazie all’instabilità di mercato.

Il golden power durante la pandemia Covid-19

Si tratta di un super potere che proprio in questa fase di pandemia si è reso ancora più importante nella protezione delle società italiane quotate a Piazza Affari.

Il suo avvento nel 2012 arrivava in un momento di forti speculazioni create dalla crisi politica.

In questi mesi si è rivelato uno strumento con cui fare scudo a quei settori che da sempre fanno gola agli investitori stranieri.

Quindi, oltre alla difesa, alla sicurezza nazionale, all’energia, ai trasporti e alle telecomunicazioni, i DPCM degli ultimi mesi hanno ricompreso anche altri comparti dell’economia.

Tra i settori inclusi nel decreto, ci sono quello alimentare, delle infrastrutture, delle tecnologie legate alla salute, dei servizi bancari e assicurativi, e le PMI (piccole e medie imprese).

L’altro lato della medaglia

Nell’editoriale di domenica 9 novembre 2020, Ferruccio de Bortoli, ex direttore del Corriere della Sera e de Il Sole 24 Ore sostiene che:

Quest’anno, con la pandemia che ha abbassato i prezzi delle imprese rendendole bocconi più facili, (il golden power, n.d.r) è stato rafforzato, allargato a più settori, forse troppi.

Sembra quindi che questo potere speciale del Governo possa ritorcersi contro le aziende italiane, le quali per ripartire hanno bisogno di investimenti che arrivino dal mercato.

E così – sempre secondo de Bortoli – rischiano invece di allontanarli.

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi